Prima di andare in Grecia

SPIAGGIA 2

Cosa sapere prima di andare in Grecia

Moneta: EURO Corrente elettrica: 220 V (standard europeo) Lingua: Greco Moderno. L’inglese, il francese e a volte l’italiano sono diffusamente parlati. Religione: Cristiano Ortodossa Fuso Orario: Un’ora avanti rispetto all’Italia.

Documenti personali:

Si richiede di essere in possesso di CARTA DI IDENTITA’ valida per l’espatrio o PASSAPORTO in corso di validità. Per i minori è necessario presentare il CERTIFICATO DI NASCITA con la foto autenticata dalla Questura di appartenenza o dal Comune di residenza.

Documenti per auto e moto:

PATENTE DI GUIDA ITALIANA per auto, moto, motorini, LIBRETTO DI CIRCOLAZIONE e CARTA VERDE. Nel caso in cui il conducente non sia il proprietario del veicolo, si consiglia di munirsi di una AUTOCERTIFICAZIONE rilasciata dal proprietario del mezzo.

Telefono:

Dalla Grecia è possibile telefonare in Italia componendo il prefisso internazionale 0039 a seguire il prefisso del distretto italiano e infine il numero dell’abbonato. Il prefisso internazionale dall’Italia per telefonare in Grecia è lo 0030. Per telefonare e ricevere telefonate con il cellulare è necessario che la propria scheda SIM sia abilitata al roaming internazionale. Per telefonare in Italia consigliamo l’acquisto di schede telefoniche con cui è possibile telefonare da cabine o da telefoni fissi.

Assistenza turistica:

Nel mese di agosto siamo presenti in loco in prima persona. Nei restanti mesi dell’anno qualora dovesse sorgere qualche inconveniente, un nostro corrispondente locale sarà in grado di intervenire tempestivamente per risolvere ogni problema. Documenti personali: CARTA DI IDENTITA’ valida per l’espatrio o PASSAPORTO in corso di validità. Per i minori è necessario presentare il CERTIFICATO DI NASCITA con la foto autenticata dalla Questura di appartenenza o dal Comune di residenza. Viaggi all’estero di minori: si fa presente che la normativa sui viaggi all’estero dei minori varia anche in funzione delle disposizioni nazionali dei singoli Paesi. La recente normativa italiana (novembre 2009) prevede l’obbligatorietà del passaporto individuale anche per i minori, la cui validità temporale è differenziata in base all’età (ferma restando la validità dei passaporti in cui i minori risultino già iscritti). Si consiglia pertanto di assumere informazioni aggiornate presso la propria Questura, nonché presso le Ambasciate o i Consolati del Paese accreditati in Italia e/o il proprio agente di viaggio.

Assistenza sanitaria:

Il PRONTO SOCCORSO è GRATUITO. I cittadini italiani che si recano temporaneamente (per studio, turismo, affari o lavoro) nel Paese (Stato membro dell’Unione Europea) possono ricevere le cure mediche necessarie previste dall’assistenza sanitaria pubblica locale se dispongono della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), detta Tessera Sanitaria. La TEAM sostituisce i precedenti modelli E110, E111, E119 ed E128 ed è in distribuzione da parte del Ministero dell’ Economia e delle Finanze. Coloro che non l’avessero ancora ricevuta, possono rivolgersi alla propria ASL e richiedere il “Certificato sostitutivo provvisorio”. Nota bene: “Le informazioni ufficiali di carattere generale sui Paesi Esteri – ivi comprese quelle relative alla situazione di sicurezza anche sanitaria ed ai documenti richiesti per l’accesso ai cittadini italiani sono curate dal Ministero degli Affari Esteri e dall’ACI nell’ambito delle rispettive competenze. I dati forniti sono consultabili pubblicamente tramite il sito www.viaggiaresicuri.it. Poiché si tratta di dati suscettibili di modifiche ed aggiornamenti, il consumatore provvederà, consultando tali fonti, a verificarne la formulazione ufficialmente espressa prima di procede all’acquisto del viaggio”. Le informazioni contenute nel sito si possono acquisire anche attraverso la Centrale Operativa Telefonica, attiva tutti i giorni (con servizio vocale nell’orario notturno): dall’Italia 06.491.115; dall’Estero +39-06.491.115.